Lo Studio

Decreto Crescita: bonus infissi 2019

Decreto Crescita: bonus infissi 2019

Il decreto crescita recentemente annunciato dal Governo italiano porta novità anche in tema di sostituzione degli infissi. La detrazione fiscale prevista è pari al 50% del costo sostenuto per ristrutturare casa e tra le spese previste c’è anche l’acquisto di nuovi infissi. La concessione del bonus però è concessa solo nel caso che tale intervento permetta di ottenere un miglioramento termico.

Oltre alla sostituzione degli infissi, il bonus viene erogato anche in caso di acquisto di nuove finestre, porte d’ingresso, scuri, persiane, avvolgibili, cassonetti e accessori purchè tale sostituzione avvenga contemporaneamente a quella degli infissi. Inoltre sono contemplate anche zanzariere e tende da sole (purchè non siano orientate a nord).

Vediamo i criteri di spesa. Si può spendere un massimo di 96 mila euro e l’importo verrà distribuito in 10 anni con rimborsi annuali di pari importo. E’ necessario che il pagamento sia tracciabile quindi con bonifico bancario o postale in cui sia possibile comprovare la causale del versamento (legge 296/06 e successive modifiche, risparmio energetico), il codice fiscale di chi vuole usufruire della detrazione e il codice fiscale o la partita iva della ditta venditrice.

Occorre ricordare che entro 90 giorni dal termine dell’installazione degli infissi è necessario predisporre telematicamente la pratica Enea. Infine segnaliamo che possono beneficiare del bonus infissi 2019 i proprietari o nudi proprietari, i locatari, i comodatari, il familiare convivente e chi ha un diritto di godimento, ovvero usufrutto, uso, abitazione o superficie.

Contattaci Subito

Risponderemo alla Tua mail il prima possibile

Ulteriori Informazioni

» Tende da sole

» Portoni per Garage

» Sostituzione Infissi

» Porte

» Porte Blindate

» L'azienda

Contattaci Subito

Risponderemo alla Tua mail il prima possibile