Lo Studio

Ecobonus su infissi e serramenti: cosa cambia nel 2019

Ecobonus su infissi e serramenti: cosa cambia nel 2019

L’ecobonus potrebbe subire tagli in seguito a quanto inserito nella bozza di decreto del ministero dello Sviluppo economico che mira a ridurre gli incentivi per gli interventi di riqualificazione energetica. A rischio sarebbero soprattutto gli infissi e la domotica. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

In merito all’installazione di nuovi infissi, la bozza di decreto prevede una soglia di spesa ammissibile al metro quadro, tutto incluso, di 350 euro per installazioni effettuate nelle zone climatiche A e B e di 450 euro al metro quadro per le zone climatiche restanti C, D, E ed F.
Di quanto speso, che nelle zone più fredde per l’isolamento può arrivare a mille euro al mq, si può recuperare non più di 350 euro dunque 175 a fronte degli attuali 400 visto che non ci sono massimali. A conti fatti in alcuni casi si potrebbe avere una perdita sull’ecobonus pari al 50%.

Ci sono novità anche per i pagamenti per poter usufruire della detrazione 65%: non basterà infatti indicare la causale del versamento e i dati del beneficiario (codice fiscale o partita IVA) ma bisognerà necessariamente indicare anche “il numero e la data della fattura” che viene saldata.

Queste limitazioni previste per il 2019 stanno incentivando chi deve effettuare lavori di ristrutturazione ad anticipare entro quest'anno tutte le spese per poter usufruire delle detrazioni attualmente in essere.

Contattaci Subito

Risponderemo alla Tua mail il prima possibile

Ulteriori Informazioni

» Tende da sole

» Portoni per Garage

» Sostituzione Infissi

» Porte

» Porte Blindate

» L'azienda

Contattaci Subito

Risponderemo alla Tua mail il prima possibile