X

Risparmio energetico: gli infissi giusti per eliminare la dispersione termica

Risparmio energetico: gli infissi giusti per eliminare la dispersione termica

Ridurre la dispersione termica è senz’altro la base per ottenere un risparmio energetico nella propria abitazione o nel proprio ufficio. Per raggiungere questo tipo di risultato occorre che l’immobile sia progettato secondo alcune caratteristiche strutturali definite o che gli edifici più vecchi subiscano interventi mirati. Questo tipo di interventi possono consentire un risparmio energetico globale ed un significativo abbassamento delle bollette. Le campagne di sensibilizzazione e le agevolazioni fiscali messe in piedi dai governi europei hanno in vario modo istruito la popolazione ma c’è ancora molto da fare.

Il primo passo per evitare la dispersione è controllare le finestre. Gli infissi infatti costituiscono un elemento fondamentale per ridurre gli sprechi energetici e grazie alle più moderne tecnologie è possibile raggiungere un buon isolamento termico trattenendo il calore in inverno e il freddo in estate. I materiali degli infissi, l’orientamento e le dimensioni delle finestre consentono notevoli risparmi e per non commettere errori occorre prestare attenzione alla posizione geografica dove ci troviamo e seguire i consigli dei professionisti.

Chi si trova nel nord Italia dovrebbe scegliere finestre ampie che guardano verso sud mentre finestre più piccole sul fronte nord. Mentre per chi abita al sud la scelta è contraria per evitare che da sud possa arrivare troppo caldo e vanificare gli effetti dell’aria condizionata. Inoltre la scelta dei doppi vetri potrebbe sensibilmente migliorare le cose per chi non può affrontare la spesa dell’intera sostituzione delle finestre. Nelle nuove abitazioni sono obbligatori i doppi vetri e consistono in due lastre di vetro divise da uno spazio in cui è contenuta aria disidratata o gas nobili per prevenire la condensa.

Esistono anche tripli vetri che contengono un terzo strato di vetro che aumenta l’isolamento termico e acustico. Tra i materiali impiegati per gli infissi, il pvc ha una buona caratteristica isolante con un costo contenuto e una buona resistenza agli agenti atmosferici. Il legno è un ottimo isolante ma ha un costo sicuramente superiore anche di lunghissima durata. Infine esistono anche infissi con combinazioni di legno e alluminio che consentono una maggliore luminosità e prestazioni di isolamento molto elevate.

Ricordiamo infine che fino al 31 dicembre 2017 sono previste detrazioni fiscali per tutti gli interventi mirati al risparmio energetico. Gli incentivi dell’ecobonus 2017 consentono una detrazione del 65% su una spesa massima di 100.000 euro.

Contattaci Subito

Risponderemo alla Tua mail il prima possibile

A cosa sei interessato?

  Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 196/03. Leggi informativa completa
17+0=


Ulteriori Informazioni

» Tende da sole

» Portoni per Garage

» Sostituzione Infissi

» Porte

» Porte Blindate

» L'azienda

Contattaci Subito

Risponderemo alla Tua mail il prima possibile

A cosa sei interessato?

  Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 196/03. Leggi informativa completa
0+13=